Travo

Untitled document

Trèv – Le carte geografiche portano anche Travi. In carte antiche non siamo riuscite a trovare questo nome. Nel 700 era già così. Il Poggiali cita come variante di Travi anche Trave e Trabani (vedi Storia di Piacenza – Torino I pag.174).E ride confortandola con argomenti storici la spiegazione del toponimo data dal Campi, nella sua Storia Ecclesiastica di Piacenza del 1608. Il Campi collegando il toponimo con la leggenda dell’uccisione avvenuta a Travo del Vescovo S. Antonino diceva:«Travi da Trabea = veste», cioè«Trabea carnis esutus» che il Poggiali non si pronuncia in merito. Il Molossi nel suo citato Vocabolario Topografico ha «Trev». Secondo il Bullet in celtico significa abitazione, villa; secondo il Bardetti "oppido". Col nome di Travi in passato distinguevansi tre ville poco distanti tra loro: 1° Travi S. Stefano (Cavernago), 2° Travi S. Michele (Bobbiano), 3° Travi S. Antonino (Travo). Così tra le svariate etimologie forse potrebbe trovare un contenuto anche quella di "Tresvici" – "Trevi" – "Travi" . Trani. Dante Olivieri in: Di alcuni nomi locali dell’Emilia e delle provincie limitrofe – estratto dagli "Studi Romanzi" N°15 Perugia, 1920 propone "Travi" – plurale di Travo, da Trabs, "palancola di passaggio sul corso d’acqua". Il Casella A. nella recensione che fa dell’opuscolo in Bollettino Storico Piacentino 1921, pag.136 sembra accettare l’etimologia dell’Olivieri. L’Jung in "Bobbio Veleia e Bardi" Archivio Storico Parmense Vol IV 1904 sembra identificare il pagus ambitrebius con Travo. Questa località effettivamente doveva essere il centro del pago citato nella Tavola Traiana. Nel C.D.di S. Colombano troviamo: 833 – Travano; 865 – 888 – Travano; 972, Travano; sec. X curtis Trevani e Giulio Bussi nel III vol. della stessa opera a pag. 109 lo identifica senza esitazione con Travo. Per conto nostro rimandiamo a una radice comune con Trebbia. Lo penseremmo aggettivo derivato da Ambitrebius influenzato dai tanti nomi di fondi in -anus che si trovano nella regione. Vedere pure sotto voce Trèvano nel Dizionario dell’Olivieri. Etimo: Treuwa = luogo di sosta, fermata. Trevano spiegherebbe il Travano dei codici. (Dagli appunti del prof. E. Mandelli) 

travo.jpg

Leave a Reply

Your email address will not be published.