Viserano

Untitled document

Vìjaràn – Frazione del Comune di Travo. Reg Mag. Com. Placentina, 1155, visiranno; 1193, Vixirano. Da un latino "vicus serranus"? La "x" della seconda trascrizione potrebbe riflettere un'ancora percettibile traccia di "c" trasformatasi in "-x", all'incontro con la "s". L'incontro "cs" dà "s" debole anche in "esilio", da "exsilium"; in "esigo" da "exigo"; in "esiguo" da "exiguus"; in "esile" da "exilis", ecc. "Serranus" e anche "Saranus", è soprannome della "gens Attilia". Va tenuto presente pure che ci troviamo in "pago" ambitrebio da "territorio Veleiate". Numerosissimi sono i fondi romani nel Comune di Travo e parecchi di quelli segnati nella Tavola Traiana sono identificabili tutt'oggi. Per "Vicus" vedi sotto voce Vico Soprano e Vico Mezzano. Il Molossi nel suo "Vocabolario Top. Dei ducati di Parma e Piacenza e Guastalla" – Parma 1832-34 sotto voce "Viserano" scrive:«Fu detto corrispondere al "Vicirianum" del pago Domitio mentovato nella Tavola Traiana». Anche questa proposta è accettabile per quanto sembri si voglia fare troppo entrare il pago Domizio in Val Trebbia bassa.. (Dagli appunti del prof E. Mandelli)

viserano.jpg

Leave a Reply

Your email address will not be published.